Maria Pacelli, 50 anni, di origine campana e toscana d’adozione ormai da 30 anni.

A Pisa si laurea in ingegneria biomedica, nel 2002 si avvicina al teatro seguendo corsi di formazione e collaborando a diversi progetti di messi in scena.

Si definisce una persona molto curiosa ed ama coniugare arte e tecnologia.

Inoltre sogna un mondo più equo e la sua passione per il continente africano la tiene impegnata in progetti di cooperazione allo sviluppo collaborando con partner africani allo sviluppo di soluzioni tecnologiche per mitigare gli effetti del cambiamento climatico.